Ecco perché stiamo provando i mod a pagamento di Skyrim su Steam

skyrim-creationkit-steamworkshop-forblog_v2

Aggiornamento: dopo averne parlato con Valve e aver ascoltato i nostri giocatori, i mod a pagamento verranno rimossi dallo Steam Workshop. Nonostante fossimo partiti con le migliori intenzioni, il responso è stato chiaro: questa non è una funzionalità che voi desiderate. Il vostro supporto significa tutto per noi, è per questo che vi ascoltiamo.

 

 

Riteniamo che gli sviluppatori di mod siano sviluppatori in senso stretto. Ci piace l’idea che Valve abbia dato alla community la possibilità di ricompensarli, e vogliamo offrire questa opportunità ai nostri giocatori. Vogliamo ascoltare il vostro feedback e ad apportare le modifiche necessarie.

Abbiamo alle spalle una lunga storia di modding, cominciata nel 2002 con The Elder Scrolls Construction Set. Crediamo che i nostri giochi diventino qualcosa di più se vi offriamo la possibilità di sentirli vostri. Anche se non avete mai provato un mod, l’idea di poter fare qualsiasi cosa è alla base della nostra idea di gioco. Nel corso degli anni abbiamo incontrato difficoltà in termini di tempo e attenzioni nel rendere i nostri giochi ampiamente modificabili. Tempo, costi e ostacoli legali non hanno reso la cosa semplice. Il modding è uno dei motivi per cui la classificazione di Oblivion è passata da T (dai 13 anni in su) a M (dai 17 anni in su), costandoci milioni di dollari. Mentre altri protagonisti dell’industria videoludica si sono tenuti alla larga da questo ambito, noi abbiamo sempre deciso di continuare sulla nostra strada.

Da sempre cerchiamo nuovi modi di espandere il concetto di modding. I nostri amici di Valve condividono molte delle nostre idee e hanno creato lo Steam Workshop insieme a noi nel 2012 per Skyrim, rendendo più facile la ricerca e il download dei mod. Grazie a Skyrim Nexus e ad altri siti, i nostri giocatori possono procurarsi tantissimi mod.

Nonostante tutto però, per noi si può fare ancora di più. Solo l’8% dei giocatori di Skyrim ha provato a usare un mod e meno dell’1% ne ha creato uno.

Nelle discussioni preliminari con Valve riguardanti il Workshop, ci fornirono dati che evidenziavano le conseguenze dei contenuti creati dagli utenti a pagamento sui loro giochi, i loro giocatori e i loro modder. Conseguenze estremamente positive. In sintesi, permettere ai creatori di contenuti di guadagnare qualcosa aumentava la qualità e la scelta destinate ai giocatori. Ci chiesero se volevamo fare lo stesso.

Era il 2012 e i dubbi non mancavano, ma una cosa era certa: doveva essere un sistema “aperto”, non controllato come i modelli di business attuali. Nella storia del “nostro” modding, più volte abbiamo avuto l’opportunità di esercitare il controllo e abbiamo sempre deciso di non farlo. Volevamo che fossero i nostri giocatori a decidere cos’è bello o brutto, giusto o sbagliato. Non avremmo giudicato le loro scelte. Per questo motivo, siamo molto cauti anche nel dedicare spazio ai singoli modder su questo blog.

Tre anni dopo Valve ha finalmente risolto le questioni tecniche legali per rendere possibile tutto questo, e dovremmo complimentarci con loro. Non è stato facile. Non costringono né noi né altri editori a farlo. Stanno dando una nuova e interessante possibilità a tutti.

Crediamo che la maggior parte dei mod dovrebbe essere gratuita. Allo stesso tempo, riteniamo che la nostra community abbia il desiderio di ricompensare i modder migliori perché se lo meritano. Crediamo che meritino di essere pagati per il loro lavoro e trattati da autentici sviluppatori. Tuttavia, non ci sembra giusto decidere chi siano i migliori o giudicare le loro creazioni.

Inoltre, non dobbiamo essere noi a dire allo sviluppatore che prezzo applicare. È una sua decisione, e sta al giocatore valutare se il prezzo è giusto. Anche noi abbiamo affrontato questo genere di questioni internamente, con il nostro primo contenuto scaricabile, Horse Armor. Horse Armor ci ha permesso di esplorare un territorio nuovo e di offrire ai nostri giocatori contenuti scaricabili di qualità come Shivering Isles, Point Lookout, Dragonborn e tanti altri. Ci auguriamo che i modder facciano lo stesso.

Inaugurare un mercato come questo è complesso. I problemi sono gli stessi affrontati da tutti gli sviluppatori (assistenza, furto di idee, ecc.), e anche le soluzioni sono le stesse. In questo senso, Valve ha fatto un ottimo lavoro, ma nasceranno nuovi problemi che sicuramente poi verranno risolti. Se il sistema ha bisogno di un controllo dall’alto, lo terremo in considerazione. Ma solo come ultima risorsa.

Sicuramente ci sono altri modi di sostenere i modder, tramite donazioni e altre opzioni. Noi li appoggiamo tutti. Un modo non è migliore dell’altro e vogliamo che la scelta sia della community. Tuttavia, un popolare sviluppatore di mod ha guadagnato di più con il Workshop a pagamento in un solo giorno che non grazie alle donazioni nel corso di anni.

Condivisione dei ricavi

In molti si sono interrogati sulla divisione dei ricavi di un’operazione come questa. Ne possiamo parlare. Non riteniamo che sia necessariamente perfetta, ma possiamo spiegarvi come ci siamo arrivati.

Valve prende il 30%. Questa è una percentuale standard tra tutti i distributori digitali e pensiamo che Valve se la meriti. In questo ambito, non abbiamo voce in capitolo.

La percentuale restante è così suddivisa: il 25% al modder e il 45% a noi. Qui siamo noi a decidere le percentuali, non Valve.

È una suddivisione onesta? Si potrebbe pensare di cambiarla, aumentando da una parte e togliendo dall’altra. Attualmente è lo standard dell’industria, e si è rivelato vincente sia nell’ambito dei giochi gratuiti che di quelli a pagamento. Dopo varie discussioni e ricerche con Valve, abbiamo convenuto che sarebbe stato un buon punto di partenza.

Questo non è un piano per fare più soldi possibile. Questo fine settimana, quando Skyrim era gratuito per tutti, le vendite dei mod hanno rappresentato meno dell’1% dei nostri ricavi tramite Steam.

Stabilire le percentuali significa assegnare un valore a una relazione commerciale. Come valutiamo una licenza di proprietà intellettuale aperta a tutti? La base dei giocatori attivi e il pubblico interessato? Gli ulteriori anni spesi a rendere il gioco aperto e a creare gli strumenti di sviluppo? Il gioco originale che viene modificato? Perfino ora, al 25% e dati di vendita preliminari alla mano, notiamo che alcuni modder stanno guadagnando più dei membri dello studio i cui contenuti sono stati modificati.

Guardiamo anche altrove per capire come funzionano le licenze di proprietà intellettuale aperte. Per esempio, Kindle Worlds di Amazon, dove si può pubblicare la propria opera e ricevere dal 15 al 25%. Ma in questo caso parliamo di una licenza di proprietà intellettuale pura, senza contenuti o strumenti messi a disposizione.

La percentuale del 25% ha funzionato su Steam per anni, e attualmente è la nostra migliore opzione. Presto su Steam arriveranno altri giochi con mod a pagamento: per alcuni ci sarà la percentuale del 25% e per altri no. Con il tempo capiremo cosa è giusto per noi e per la nostra community. Se qualcosa va cambiato, lo faremo.

La paura più grande della community

Quanto segue è molto importante per noi e ci preoccupa non poco. Nonostante la nostra esistenza possa sembrare estranea alla community, in realtà ne facciamo parte. Non veniamo al lavoro, finiamo la giornata e “stacchiamo”. Comprendiamo le potenziali conseguenze a lungo termine della possibilità di pagare per i mod. Pensiamo che molti mod siano eccellenti. Alcuni molto meno. Alcuni, ancora, potrebbero danneggiare quello che abbiamo impiegato così tanto a costruire. Abbiamo investito e rischiato, tanto quanto i giocatori.

Alcuni temono che tutta questa faccenda porterà a un mondo in cui i mod saranno legati a un sistema chiuso, protetti da DRM (restrizioni digitali) e non accessibili liberamente. Questo è l’esatto contrario di quello per cui lavoriamo. Non solo vogliamo sempre più mod più facili da fruire, ma vogliamo anche confermare la nostra avversione per il DRM. Molti non lo sanno, ma i nostri DLC di Skyrim non hanno DRM. Abbiamo pubblicato Oblivion senza DRM perché non ci piaceva il modo in cui influenzava il gioco.

Ci sono cose che possiamo controllare e altre su cui non abbiamo il controllo. Noi crediamo nella community. Sarà la community a decidere come funzionerà il mondo del modding. Riteniamo sia importante offrire una scelta che non c’è mai stata.

Faremo il possibile per mantenere la nostra community e i nostri giochi al meglio. Ci auguriamo che anche voi facciate lo stesso.

Bethesda Game Studios

 

 

20 anni di The Elder Scrolls

I prodotti di intrattenimento che durano più di vent’anni non sono tanti. È una gioia essere uno di questi. Quando mi guardo indietro e rivivo i decenni trascorsi presso Bethesda, penso a quanto siamo stati fortunati a tenere insieme un gruppo che esiste tuttora – da un punto di vista sia qualitativo sia quantitativo – e in grado di creare giochi che amiamo.

Ciò che ha reso la serie così longeva è non avere semplicemente aggiunto qualcosa al gioco precedente, ma aver cominciato ogni volta tutto da capo. Il nostro desiderio era creare un gioco unico, che avesse un’anima sua. Con gli anni, la tecnologia è cambiata, noi siamo cambiati, voi siete cambiati. Ma l’obiettivo è rimasto lo stesso: creare un gioco capace di portarvi in un altro luogo. Un gioco che vi trasmettesse l’idea di avere infinite possibilità. Un mondo che avreste fatto vostro.

Il collante di tutto è la collaborazione con voi, i nostri fan. Il sostegno che ci date è fantastico. Il vostro feedback, sia positivo sia negativo, ci ha resi migliori. Quando trascorri così tante ore nell’arco di così tanti anni su una certa cosa, questa diventa parte di te. È stato sicuramente così per noi e sappiamo che lo è stato anche per molti di voi.

Sono innumerevoli i ricordi che ci confermano quanto questa serie abbia significato per noi e per voi. Ma ce n’è uno in particolare. Quando stavamo sviluppando Skyrim, prima che venisse annunciato, abbiamo ricevuto la visita di un giovane tramite la Make-A-Wish Foundation. Quel giorno, nella nostra zona, la fondazione aveva organizzato vari incontri per altrettanti ragazzi con personalità come il presidente Obama e Spider-Man. Questo ragazzo scelse noi. Il suo desiderio era vedere il nuovo gioco della serie The Elder Scrolls. È stata la prima persona, a eccezione del team, a giocare a Skyrim.

Perciò, non riguardava la serie in sé, ma l’esperienza legata a essa. Esperienze importanti. Certo, sono solo videogiochi o fonti di divertimento… ma il fulcro della questione è come impieghiamo il nostro tempo. Le esperienze migliori possono regalare la meraviglia della scoperta e l’orgoglio del risultato. Il fatto che abbiate trascorso così tante ore in questi mondi e ci abbiate sostenuto titolo dopo titolo, per noi è impagabile.

Ora, la serie The Elder Scrolls è pronta a intraprendere un nuovo viaggio… online. I talenti di Zenimax Online hanno infuso nel gioco la stessa passione che abbiamo infuso nei nostri. E, alla stregua degli altri titoli, saprà distinguersi. Ci auguriamo che possiate dare loro lo stesso sostegno e lo stesso feedback che avete dato a noi per così tanto tempo.

Dove sarà la serie tra vent’anni? Solo il tempo ce lo dirà. Ma io so che continuerà a essere una straordinaria esperienza condivisa con voi. E che non vediamo l’ora di giocare.

Fino allora, i nostri più cordiali e sinceri saluti.

Todd Howard
Direttore di gioco
Bethesda Game Studios

Infanzia d’Acciaio

Dennis Mejilones, designer dei personaggi della BGS, e sua moglie Elizabeth hanno recentemente avuto la loro prima bambina, Adriana Dahlia. Per celebrare l’evento, l’artista Josh Jay, noto per aver creato caschi decisamente notevoli, ha deciso di crearne uno per Adriana.

Nella presentazione qui sotto, potete vedere alcune fasi del processo di produzione e leggere la nostra intervista a Jay.

Continue reading full article ›

Un’uscita leggendaria

Siamo lieti di annunciare oggi la pubblicazione della raccolta completa di Skyrim con The Elder Scrolls V: Skyrim® Legendary Edition.

In arrivo per Xbox 360, PlayStation®3 e PC il 7 giugno, il pacchetto comprende la versione del gioco originale più recente (1.9) e le tre espansioni ufficiali: Dawnguard, Hearthfire e Dragonborn.

Verso la nostra prossima avventura

Per noi Skyrim è stato un lungo atto d’amore che dura dal 2006. Mai avremmo immaginato che sarebbe diventato il fenomeno che è oggi e tutto grazie a voi, che avete contribuito al suo successo. Non vi ringrazieremo mai abbastanza: lo avete apprezzato, lo avete detto al mondo, lo avete fatto vostro.

Nell’ultimo anno e mezzo abbiamo lavorato ai nuovi contenuti per Skyrim: aggiornamenti, Creation Kit, Steam Workshop, supporto Kinect ed espansioni. Parte del nostro team è stato anche impegnato con la preproduzione del nostro prossimo gioco, un titolo giunto a un punto tale da richiedere la massima attenzione per realizzare il nostro progetto migliore.

Nonostante ciò, Skyrim ha ancora bisogno del nostro intervento. Abbiamo riversato moltissime energie in Skyrim e non lo abbandoneremo mai.

Ci siamo appassionati alle vostre storie, ai vostri trionfi e ai vostri consigli. Ma una cosa in particolare è emersa tra la miriade di email, lettere e post: i videogame contano. Sono importanti per voi quanto lo sono per noi. Non è solo una questione di intrattenimento: è qualcosa che riguarda il vostro tempo, la cosa più preziosa che avete e voi avete scelto di trascorrerlo con il nostro gioco.

Grazie ancora per il vostro sostegno. Vi vogliamo coinvolti nella nostra community ancora per molto. Spargete la voce. I videogiochi sono la forma d’intrattenimento migliore del mondo, poiché arrivano dove gli altri non possono: premiano il giocatore con la meraviglia dell’esplorazione e l’orgoglio dell’impresa. Non vediamo l’ora di condividere con voi la nostra prossima avventura.

A presto.

Bethesda Game Studios

Skyrim – Aggiornamento 1.9 per le console

A partire da oggi, gli utenti Xbox 360 e PlayStation®3 potranno beneficiare dell’aggiornamento 1.9, scaricato automaticamente. Assicurati che il tuo sistema sia connesso a Internet per ricevere l’aggiornamento.

Oltre all’aggiunta delle abilità e difficoltà Leggendarie, l’aggiornamento comprende una serie di soluzioni a diversi problemi. Eccoli in dettaglio…

Skyrim 1.9

NUOVE FUNZIONALITÀ

  • Difficoltà Leggendaria
  • Abilità Leggendarie: le abilità a livello 100 possono diventare Leggendarie. L’abilità verrà riportata a 15, i relativi bonus azzerati e il livellamento sarà nuovamente influenzato. In sintesi, questa modifica rimuove il limite di livello complessivo.

RISOLUZIONI DEI PROBLEMI

  • Miglioramenti generali a memoria e stabilità.
  • Risolto un problema con gli script delle missioni che non si chiudevano in modo appropriato.
  • I seguaci saranno equipaggiati d’armi e armature migliori se date a loro.
  • Risolto un problema raro per cui il giocatore non poteva lanciare Cieli Limpidi durante la missione “La Gola del Mondo”.
  • Risolto un problema raro per cui Alduin diventava invincibile durante la missione “Sventura di Alduin”.
  • Risolto un problema raro per cui il giocatore restava bloccato nella bara della Madre Notte durante la missione “La morte reincarnata”.
  • Risolto un problema raro per cui i seguaci protetti potevano essere uccisi dai danni da veleno.
  • Risolto un problema raro per cui certi cumuli di ceneri lasciati dai PNG resuscitati non scomparivano.
  • Risolto un problema raro relativo a PNG e creature che ricomparivano in gioco in modo non appropriato dopo i viaggi veloci.
  • Rimosso un blocco raro relativo all’ingresso nel santuario della Confraternita Oscura.
  • Rimosso un blocco raro relativo all’ingresso nella casa di proprietà del giocatore.
  • Gli attacchi casuali dei draghi non si verificano più durante la missione “Battaglia: Whiterun”.
  • Rimosso un blocco raro relativo al tentativo di salvataggio della partita durante la missione “Incubo a occhi aperti”.
  • Risolto un problema per cui la missione “Gloria ai morti” non si avviava correttamente se il giocatore stava combattendo con Eorlund Manto Grigio.
  • La Fiala Bianca non viene più consumata se data a un seguace.
  • Se il giocatore sposa Aela, la missione “I totem di Hircine” sarà disponibile.
  • I cuori di rovo non utilizzati possono essere lasciati a terra dopo aver completato la missione “La Fiala Bianca”.
  • Risolto un problema relativo al pagamento dei crimini contro i Compagni che impediva di ottenere correttamente le missioni di Compagni.
  • Le casse della Gilda dei Ladri sono state abilitate nelle città appropriate.
  • Il bonus Infusione del drago funziona correttamente quando si beve la pozione di Esbern.
  • La Caverna di Cragslane si azzera correttamente se il giocatore riceve una missione radiant per liberarla.
  • Risolto un problema raro per cui gli obiettivi delle missioni sulle taglie non venivano indicati come completati.
  • Il diario codificato di Gallus non è più un oggetto di missione dopo aver completato quelle della Gilda dei Ladri.
  • Nella missione “Ricerca meticolosa”, Vex ora accetta le gemme insolite se le hai raccolte prima di iniziare la missione.
  • Vekel l’Uomo ora dà una ricompensa per il completamento della missione “Giocare con i morti”.
  • Risolto un problema raro per cui non era possibile consegnare gli oggetti rubati nella missione “La litania del furto”.
  • Risolto un problema relativo all’ingombro eccessivo dei seguaci quando questi venivano riassoldati.
  • Risolto un problema raro per cui l’arrivo a cavallo a Kynesgrove impediva il corretto svolgimento della missione “Una lama nel buio”.
  • Risolto un problema relativo alla ricezione di una missione radiant duplicata da parte di uno jarl.
  • Risolto un problema di conflitto relativo alla liberazione del Santuario di Driftshade prima di iniziare la missione “Guai a Skyrim”.
  • Risolto un problema relativo all’uso degli Urli in prigione e alle guardie che aprivano la porta della cella.
  • Risolto un problema raro per cui i PNG delle missioni non si spostavano nei luoghi delle missioni.
  • Risolto un problema per cui i PNG non vendevano incantesimi di livello Maestro.
  • Risolto un problema raro per cui i comandi si bloccavano all’esterno dell’ambasciata dei Thalmor all’inizio della missione “Immunità diplomatica”.
  • Risolto un problema raro relativo alla scomparsa dei contenitori dopo aver apportato migliorie alla casa di proprietà.
  • Risolto un problema per cui il giocatore veniva attaccato in forma ferale durante la missione “Incontri al chiaro di luna”.
  • La Lama d’ebano ora è migliorabile solo con bonus per armi a due mani.
  • La porta chiusa della tenuta Proudspire ora è apribile con l’apposita chiave.
  • Risolto un problema per cui i mercanti non ricevevano oro aggiuntivo con il bonus Investitore.
  • Risolto un problema raro per cui il giocatore non poteva apprendere una parola dopo essersi assentato per più giorni durante la missione “La Via della Voce”.
  • Ora l’arco dell’eroe nord può essere migliorato.
  • Il bonus Purezza non richiede più il bonus Sperimentatore.
  • Risolto un problema raro per cui Conforto dell’amante non veniva applicato correttamente.
  • Avvicinandosi alla Cripta del Laghetto Ghiacciato da nord, ora la missione “La Dama Pallida” inizia correttamente.
  • Risolto un problema raro per cui il giocatore non poteva parlare con Atub all’inizio della missione “La tribù maledetta”.
  • Risolto un problema raro per cui un drago compariva nel regno della missione “La mente di un folle” e uccideva il giocatore.
  • Risolto un problema per cui il giocatore poteva restare bloccato a Japhet’s Folly.
  • Risolti problemi rari per cui Arngeir non poteva insegnare Scatto Turbinante.
  • Risolto un problema nella missione “Incontri al chiaro di luna” relativo all’eventuale morte di Sinding prima di iniziare la missione.
  • Gharol ora può allenare il giocatore fino al livello 75.
  • Risolto un conflitto relativo alla visita del Pinnacolo di Karth prima di iniziare la missione “Il Muro di Alduin”.
  • Ridotta la probabilità di essere attaccati da un drago dopo aver viaggiato velocemente in seguito al completamento della missione principale.
  • Le Blade reclutate parlano in modo appropriato al Tempio del Rifugio Celeste.
  • Risolto un problema raro per cui una segreta sbagliata poteva comparire come luogo da esplorare nella missione “I totem di Hircine”.
  • Risolto un problema raro nella missione “Cacciatore di conoscenza” per cui i libri trovati prima della missione non erano riconosciuti.
  • Risolto un problema raro relativo al viaggio verso l’ambasciata dei Thalmor con i seguaci durante la missione “Immunità diplomatica”.
  • Risolti i problemi del bonus Armatura completa relativi al suo mancato funzionamento con certi pezzi di armatura.
  • Risolti i problemi del bonus Forma leggera relativi al suo mancato funzionamento con certi pezzi di armatura.
  • Risolto un problema relativo alla morte di un PNG in una trappola per orsi che impediva lo svolgimento della missione “Nel momento del bisogno”.
  • Risolto un problema raro relativo a una porta che si bloccava impedendo l’accesso a Volunruud.
  • La corazza imperiale leggera ora può essere forgiata.
  • Risolto un problema nella missione “Il debito di Vald” per cui il livello di Vald non era adeguato.
  • Risolto un problema per cui Vilkas non porgeva il saluto adeguato dopo il completamento della missione “Battaglia: Whiterun”.
  • Risolto un problema relativo alla ricomparsa di entità evocate usando il potere della Pietra del Rituale.
  • Risolto un problema per cui il bonus Antica conoscenza non veniva calcolato correttamente.
  • Il Palazzo dei Re ora dispone di guardie di pattuglia anche ai piani alti.
  • Percentuale ridotta di visualizzare la schermata di caricamento relativa al lupo mannaro quando il giocatore è un lupo mannaro.
  • Il flauto di Pantea non è più oggetto di missione dopo aver completato la missione “Flauto di Pantea”.
  • Collocare un Oghma Infinium non letto su uno scaffale nella casa di proprietà del giocatore non permette un successivo utilizzo del libro.
  • Migliorata la gestione dei dialoghi nei momenti di combattimento di alcuni PNG nemici.
  • Risolto un problema relativo al danno da caduta a livelli di difficoltà elevati.
  • Risolti problemi di collisione relativi a determinate masse di oggetti.
  • Risolto un problema raro per cui i messaggeri indossavano solo un cappello.

La colonna sonora di Skyrim è “Classic”

A febbraio, avevamo spiegato come votare la musica dei nostri giochi nella Classic FM’s Hall of Fame. A quanto pare, avete dato il vostro contributo: le musiche di The Elder Scrolls hanno raggiunto la quinta posizione, perfino davanti a un tale chiamato Beethoven!

“Jeremy Soule ha fatto il proprio debutto nella Hall of Fame del 2012 con le musiche di Skyrim, e questa volta è tra i primi dieci. Il fulcro del suo lavoro su Skyrim è indubbiamente la monumentale “Dragonborn”, che presenta un coro di 30 persone che cantano in una lingua draconica creata appositamente per il gioco.”

Per saperne di più clicca qui.

Statuetta del Sangue di Drago disponibile per la prenotazione

Oggi siamo lieti di comunicare la disponibilità (molto limitata) delle nuove statuette del Sangue di Drago in vendita su GamingHeads.com. Ecco i dettagli.

Ispirato agli artwork ufficiali, il Sangue di Drago si erge possente sulla sua base di roccia, circondato dalla coda di un enorme drago. In scala 1:6 e alta circa 40 cm. Questa action figure si farà certamente notare nella tua collezione!

Prodotta in polystone di altissima qualità, la statuetta è dipinta e rifinita a mano. Il Sangue di Drago è abbigliato con vesti confezionate a mano per un livello di realismo senza eguali. Lavorare con gli asset di gioco ufficiali ha permesso a Gaming Heads di riprodurre con precisione lo stile guerriero di The Elder Scrolls V: Skyrim.

La statuetta è disponibile in due versioni: Standard Edition e GamingHeads.com Exclusive Edition. La Standard Edition (299,99 $, solo 1.000 pezzi in tutto il mondo) è perfetta per gli esperti del combattimento con armi due mani. I maghi che, invece, vogliono sfoggiare le proprie abilità di distruzione gradiranno la Exclusive Edition (329,99 $, solo 500 pezzi in tutto il mondo), poiché fornisce un braccio alternativo con in mano un globo di fuoco che pulsa davvero. Il collezionista può scambiare la palla di fuoco con la spada corta a propria discrezione.

Entrambe le edizioni comprendono una confezione deluxe a colori, una base numerata a mano (i primi numeri saranno forniti in base a chi ordina per primo) e un certificato di autenticità che ti permette di acquistare un modello di prossima uscita della serie The Elder Scrolls V: Skyrim con lo stesso numero.

Per maggiori informazioni e immagini, visita GamingHeads.com. Le statuette dovrebbero essere pronte verso la fine di quest’anno (giusto in tempo per le feste), ma data la quantità limitata è consigliabile prenotarle il prima possibile. Nota: i prezzi sono in dollari statunitensi, ma è possibile ricevere il prodotto in tutto il mondo.

Prenota la Exclusive Edition

Prenota la Standard Edition

 

Ora su Steam: aggiornamento 1.9 per Skyrim

A partire da oggi, gli utenti Steam potranno scaricare l’aggiornamento 1.9 per Skyrim, contenente le nuove funzionalità Leggendarie e una serie di risoluzioni ai problemi (elencate più avanti). Per gli utenti console, prevediamo di pubblicare l’aggiornamento entro il mese in corso. Vi terremo aggiornati riguardo alla possibile data d’uscita.

In cosa consiste l’aggiornamento? Scopriamolo insieme…

Skyrim 1.9 

NUOVE FUNZIONALITÀ

  • Difficoltà Leggendaria
  • Abilità Leggendarie: le abilità a livello 100 possono diventare Leggendarie. L’abilità verrà riportata a 15, i relativi bonus azzerati e il livellamento sarà nuovamente influenzato. In sintesi, questa modifica rimuove il limite di livello complessivo.

RISOLUZIONI DEI PROBLEMI

  • Miglioramenti generali a memoria e stabilità.
  • Risolto un problema con gli script delle missioni che non si chiudevano in modo appropriato.
  • I seguaci saranno equipaggiati d’armi e armature migliori se  date a loro.
  • Risolto un problema raro per cui il giocatore non poteva lanciare Cieli Limpidi durante la missione “La Gola del Mondo”.
  • Risolto un problema raro per cui Alduin diventava invincibile durante la missione “Sventura di Alduin”.
  • Risolto un problema raro per cui il giocatore restava bloccato nella bara della Madre Notte durante la missione “La morte reincarnata”.
  • Risolto un problema raro per cui i seguaci protetti potevano essere uccisi dai danni da veleno.
  • Risolto un problema raro per cui certi cumuli di ceneri lasciati dai PNG resuscitati non scomparivano.
  • Risolto un problema raro relativo a PNG e creature che ricomparivano in gioco in modo non appropriato dopo i viaggi veloci.
  • Rimosso un blocco raro relativo all’ingresso nel santuario della Confraternita Oscura.
  • Rimosso un blocco raro relativo all’ingresso nella casa di proprietà del giocatore.
  • Gli attacchi casuali dei draghi non si verificano più durante la missione “Battaglia: Whiterun”.
  • Rimosso un blocco raro relativo al tentativo di salvataggio della partita durante la missione “Incubo a occhi aperti”.
  • Risolto un problema per cui la missione “Gloria ai morti” non si avviava correttamente se il giocatore stava combattendo con Eorlund Manto Grigio.
  • La Fiala Bianca non viene più consumata se data a un seguace.
  • Se il giocatore sposa Aela, la missione “I totem di Hircine” sarà disponibile.
  • I cuori di rovo non utilizzati possono essere lasciati a terra dopo aver completato la missione “La Fiala Bianca”.
  • Risolto un problema relativo al pagamento dei crimini contro i Compagni che impediva di ottenere correttamente le missioni di Compagni.
  • Le casse della Gilda dei Ladri sono state abilitate nelle città appropriate.
  • Il bonus Infusione del drago funziona correttamente quando si beve la pozione di Esbern.
  • La Caverna di Cragslane si azzera correttamente se il giocatore riceve una missione radiant per liberarla.
  • Risolto un problema raro per cui gli obiettivi delle missioni sulle taglie non venivano indicati come completati.
  • Il diario codificato di Gallus non è più un oggetto di missione dopo aver completato quelle della Gilda dei Ladri.
  • Nella missione “Ricerca meticolosa”, Vex ora accetta le gemme insolite se le hai raccolte prima di iniziare la missione.
  • Vekel l’Uomo ora dà una ricompensa per il completamento della missione “Giocare con i morti”.
  • Risolto un problema raro per cui non era possibile consegnare gli oggetti rubati nella missione “La litania del furto”.
  • Risolto un problema relativo all’ingombro eccessivo dei seguaci quando questi venivano riassoldati.
  • Risolto un problema raro per cui l’arrivo a cavallo a Kynesgrove impediva il corretto svolgimento della missione “Una lama nel buio”.
  • Risolto un problema relativo alla ricezione di una missione radiant duplicata da parte di uno jarl.
  • Risolto un problema di conflitto relativo alla liberazione del Santuario di Driftshade prima di iniziare la missione “Guai a Skyrim”.
  • Risolto un problema relativo all’uso degli Urli in prigione e alle guardie che aprivano la porta della cella.
  • Risolto un problema raro per cui i PNG delle missioni non si spostavano nei luoghi delle missioni.
  • Risolto un problema per cui i PNG non vendevano incantesimi di livello Maestro.
  • Risolto un problema raro per cui i comandi si bloccavano all’esterno dell’ambasciata dei Thalmor all’inizio della missione “Immunità diplomatica”.
  • Risolto un problema raro relativo alla scomparsa dei contenitori dopo aver apportato migliorie alla casa di proprietà.
  • Risolto un problema per cui il giocatore veniva attaccato in forma ferale durante la missione “Incontri al chiaro di luna”.
  • La Lama d’ebano ora è migliorabile solo con bonus per armi a due mani.
  • La porta chiusa della tenuta Proudspire ora è apribile con l’apposita chiave.
  • Risolto un problema per cui i mercanti non ricevevano oro aggiuntivo con il bonus Investitore.
  • Risolto un problema raro per cui il giocatore non poteva apprendere una parola dopo essersi assentato per più giorni durante la missione “La Via della Voce”.
  • Ora l’arco dell’eroe nord può essere migliorato.
  • Il bonus Purezza non richiede più il bonus Sperimentatore.
  • Risolto un problema raro per cui Conforto dell’amante non veniva applicato correttamente.
  • Avvicinandosi alla Cripta del Laghetto Ghiacciato da nord, ora la missione “La Dama Pallida” inizia correttamente.
  • Risolto un problema raro per cui il giocatore non poteva parlare con Atub all’inizio della missione “La tribù maledetta”.
  • Risolto un problema raro per cui un drago compariva nel regno della missione “La mente di un folle” e uccideva il giocatore.
  • Risolto un problema per cui il giocatore poteva restare bloccato a Japhet’s Folly.
  • Risolti problemi rari per cui Arngeir non poteva insegnare Scatto Turbinante.
  • Risolto un problema nella missione “Incontri al chiaro di luna” relativo all’eventuale morte di Sinding prima di iniziare la missione.
  • Gharol ora può allenare il giocatore fino al livello 75.
  • Risolto un conflitto relativo alla visita del Pinnacolo di Karth prima di iniziare la missione “Il Muro di Alduin”.
  • Ridotta la probabilità di essere attaccati da un drago dopo aver viaggiato velocemente in seguito al completamento della missione principale.
  • Le Blade reclutate parlano in modo appropriato al Tempio del Rifugio Celeste.
  • Risolto un problema raro per cui una segreta sbagliata poteva comparire come luogo da esplorare nella missione “I totem di Hircine”.
  • Risolto un problema raro nella missione “Cacciatore di conoscenza” per cui i libri trovati prima della missione non erano riconosciuti.
  • Risolto un problema raro relativo al viaggio verso l’ambasciata dei Thalmor con i seguaci durante la missione “Immunità diplomatica”.
  • Risolti i problemi del bonus Armatura completa relativi al suo mancato funzionamento con certi pezzi di armatura.
  • Risolti i problemi del bonus Forma leggera relativi al suo mancato funzionamento con certi pezzi di armatura.
  • Risolto un problema relativo alla morte di un PNG in una trappola per orsi che impediva lo svolgimento della missione “Nel momento del bisogno”.
  • Risolto un problema raro relativo a una porta che si bloccava impedendo l’accesso a Volunruud.
  • La corazza imperiale leggera ora può essere forgiata.
  • Risolto un problema nella missione “Il debito di Vald” per cui il livello di Vald non era adeguato.
  • Risolto un problema per cui Vilkas non porgeva il saluto adeguato dopo il completamento della missione “Battaglia: Whiterun”.
  • Risolto un problema relativo alla ricomparsa di entità evocate usando il potere della Pietra del Rituale.
  • Risolto un problema per cui il bonus Antica conoscenza non veniva calcolato correttamente.
  • Il Palazzo dei Re ora dispone di guardie di pattuglia anche ai piani alti.
  • Percentuale ridotta di visualizzare la schermata di caricamento relativa al lupo mannaro quando il giocatore è un lupo mannaro.
  • Il flauto di Pantea non è più oggetto di missione dopo aver completato la missione “Flauto di Pantea”.
  • Collocare un Oghma Infinium non letto su uno scaffale nella casa di proprietà del giocatore non permette un successivo utilizzo del libro.
  • Migliorata la gestione dei dialoghi nei momenti di combattimento di alcuni PNG nemici.
  • Risolto un problema relativo al danno da caduta a livelli di difficoltà elevati.
  • Risolti problemi di collisione relativi a determinate masse di oggetti.
  • Risolto un problema raro per cui i messaggeri indossavano solo un cappello.

Dragonborn arriva a febbraio (insieme a Hearthfire e Dawnguard)

Utenti PC e PS3, preparatevi all’avventura. Il mese prossimo viaggerete a Solstheim, patria dell’ultimo add-on di Skyrim, Dragonborn. I fan PS3 godranno di un itinerario con fermate aggiuntive, quali Forte Dawnguard e Castel Volkihar, prima di tornare al focolare nella casa dei vostri sogni. Ecco i dettagli:

PC: martedì 5 febbraio Dragonborn sarà disponibile su Steam, con le versioni del gioco in lingua inglese, francese, italiana e tedesca.

PlayStation 3: Dragonborn sarà il primo add-on inserito a febbraio nel PSN. Hearthfire uscirà subito dopo, seguito da Dawnguard, entrambi previsti entro il mese di febbraio. Uscirà anche l’aggiornamento 1.8 poco prima di Dragonborn. Comunicheremo le date precise non appena avremo finalizzato i dettagli con Sony riguardo al gioco in tutte le lingue. Ogni add-on sarà in promozione con uno sconto del 50% nella prima settimana di lancio su PSN.

L’anno trascorso è stato ricco di emozioni legate a queste espansioni, e siamo felici che siano finalmente disponibili per tutti. Grazie per il sostegno e per la condivisione dell’avventura con noi.